Archivio per categoria Sportello Consip

Le ultime novità del Mercato elettronico!

Sono state modificate alcune categorie di abilitazione dei bandi del MEPA, con una più ampia offerta di beni e servizi che le imprese potranno mettere a disposizione per gli acquisti delle P.A..

Nell’ambito del Bando del Mercato Elettronico Servizi, è stata ampliata la gamma dell’offerta a catalogo di tre categorie. I Fornitori già abilitati possono modificare il proprio catalogo e rinnovare/modificare i dati inseriti in sede di abilitazione, il tutto in conformità a quanto previsto dal capitolato d’oneri per l’abilitazione dei prestatori di servizi e dai capitolati tecnici allegati, disponibili nella scheda riassuntiva dell’iniziativa.

Le imprese inoltre potranno offrire tutti i nuovi prodotti inseriti nel bando Beni, con nuove sottocategorie merceologiche, sia attraverso ordini diretti a catalogo, sia tramite richieste di offerta o trattative dirette.

Il portale acquisti in rete della Pubblica Amministrazione, rende anche note ulteriori importanti novità:

  • per il bando istitutivo del Sistema dinamico Arredi, è stata inserita una nuova categoria dedicata agli arredi per ufficio;
  • una nuova gara per la Convenzione sulla fornitura di tecnologie server;
  • un accordo quadro per la fornitura di carburante mediante Fuel Card;
  • altri bandi, in merito ai servizi museali e servizi di vigilanza armata.

Se vuoi approfittare di queste importanti opportunità offerte dal Mercato elettronico della pubblica amministrazione, rivolgiti a SISTEMA IMPRESA ROMA che ti fornirà supporto e assistenza in tutte le fasi di abilitazione.

Per maggiori dettagli, visita il seguente link.

Le potenzialità del MEPA nei dati del 2017

L’analisi dei dati ufficiali forniti dal MEPA riguardo all’evoluzione del Mercato elettronico negli ultimi anni, conferma quanto sia importante sfruttare appieno le sue potenzialità, in particolare per le piccole e micro imprese.

Tali dati, di portata sia nazionale che regionale/provinciale, evidenziano una continua crescita del numero e del valore delle transazioni rispetto agli anni precedenti con un predominante coinvolgimento, dal lato dell’offerta, delle micro imprese (pari all’80%) e di oltre 92 mila fornitori abilitati (di cui 47 mila attivi).

Per ciò che riguarda la domanda, invece, risultano attivi più di 40 mila PO (Punto Ordinante), con un valore medio delle transazioni pari a oltre 13 mila euro per le RdO.

Le imprese hanno dunque, grazie a tale strumento, l’opportunità di utilizzare un nuovo canale di vendita e di accedere al mercato delle pubbliche amministrazioni. Le pubbliche amministrazioni, di contro, possono ottenere una consistente riduzione dei costi e dei tempi di acquisto, nonché avere la possibilità di tracciare gli acquisti e registrare la spesa.

Per maggiori dettagli, è possibile consultare il report sull’evoluzione del Mepa nel 2017.

Modificati i requisiti di abilitazione per alcune categorie del bando Servizi

È stata pubblicata una nuova versione della documentazione del bando Servizi, modificando i requisiti di abilitazione e rispondendo così alle esigenze delle Pubbliche Amministrazioni e delle Imprese. Le categorie interessate dalle modifiche sono:

  • Servizi di Conservazione digitale
  • Servizi di Firma digitale marca temporale
  • Servizi di PEC Posta elettronica certificata

Le imprese già abilitate possono modificare il proprio catalogo e rinnovare e/o modificare i dati inseriti in sede di abilitazione, in conformità a quanto disposto dal Capitolato d’Oneri per l’abilitazione dei Prestatori di Servizi e dai relativi capitolati tecnici.

Tutta la documentazione aggiornata è presente nella scheda riassuntiva del bando.